martedì 3 aprile 2018

Via le ragnatele!


A vedere la data dell'ultimo post sembra che io non abbia fatto nulla nell’ultimo anno.

Invece col fischio!!! Ho lavorato un sacco. Sempre in ritardo e sempre sul filo del rasoio, ma accidenti se ho lavorato.

Momenti difficili ce ne sono stati, ce ne sono... ma dal punto di vista craft, me lo dico da sola, ho seminato bene. Ho seminato in giro per il web ed a spasso per il mondo... ma trascurando la mia piccola Cesta.

La Cesta dei Pensieri è sempre stata il  groviglio delle mie  idee,  il racconto delle mie avventure, il senso dei miei colori... molto sudore e molta voglia di raccontarmi in questo mondo craft che tanto mi entusiasma.
Non è necessario raccontarsi, sia ben chiaro,  ma per come intendo io il craft credo sia fondamentale. Non lo ho più fatto qui sopra da più di un anno. Me ne vergogno, ma così é. Ammetterlo è il primo passo. E da qualche parte bisogna comunque riprendere.
Sono successe tante cose dallo scorso anno. La prima, della quale sono molto fiera e grata, è l’uscita dei miei timbri...

Questa è la foto di quando li ho visti per la prima volta, bellissimi e montati in legno, sullo scaffale di Impronte d’Autore 
E queste invece sono le foto ufficiali. 


Questi li avevate già visti ma vorrei raccontarvi come sono nati.
Hanno preso vita in una lunga estate calda quando, dopo che la mia Anne-Sophie se ne era andata, non avevo più voglia di fare niente ed il disordine del mio scrapppettificio mi dava ai nervi in una maniera irreale.
Ne parlai con Umberto di Impronte e gli dissi: “non ce la faccio più Umberto, mi da tutto fastidio, mi da tutto ai nervi...” e lui rispose “è normale, adesso prendi  fiato un attimo e metti in ordine e lascia passare un po’ di tempo. Poi vedrai.. che il tempo i cocci li mette insieme in qualche modo. E senza fare disordine continua a fare qualcosa di creativo. Ti piace scrivere ultimamente, no? Bene... scrivi i tuoi pensieri e poi io te li trasformo in timbri”.


Ecco, questo non lo sapevate. Questi timbri raccontano di un’estate passata a pensare alla mia piccola Sophie ed al fatto che il sorriso è un atto rivoluzionario.
Quindi, se avete uno di questi timbri, sappiate che in mano non avete solo un sentiment, ma un pezzo del mio cuore.
Altra cosa che è successa, sempre grazie ad Impronte è l'essermi lanciata nei corsi di Brushlettering. Ne ho fatti molti da studente e credo che la professione del calligrafo non faccia per me, ma il Brushlettering è di fondamentale importanza per una Cardmaker. Ecco... durante questi corsi vi racconto i trucchetti che ho imparato:-)


Durante l'ultimo anno è cresciuta anche in me la consapevolezza di essere fondamentalmente una Cardmaker.
Di certo il lavoro dentro il gruppo Facebook CARDMAKING ITALIA (se non ne fate parte vi invito ad iscrivervi) ha giocato la sua buona parte, ma la realtà è che credo veramente in quello che da mesi vado blaterando lì sopra e cioè che il Cardmaking è l'Hobby Gentile per definizione. Il gruppo merita un post tutto suo (e me lo metto in promemoria), ma voglio comunque dire e a gran voce che c'è tanta generosità in quest'hobby.
Ecco, ho capito che la differenza fra un buon cardmaker ed uno mediocre è tutta qui: la generosità! Se si è generosi le card saranno meravigliose. Se non lo si è, le card potranno anche essere tecnicamente perfette ma "non passano". Fatevene una ragione : NON PASSANO! Ecco... queste passano eccome...


Un'altra cosa che è successa è stata una folgorazione sulla via di Damasco: ho incontrato l'acquarello. Ci capisco ancora poco di carta e pennelli, ma la cosa mi entusiasma un sacco...



Altre cose che sono successe sono due nuovi DT:

Creative Studio, della mia amica Antonella che mi emoziona un sacco perchè seguirla nella sua pazzia e generosità creativa è per me un gran dono.

La Coppia Creativa, brand che amo dall'origine e che come nessun altro penso sappia coccolare.

Se cliccate sulle pagine in alto vedete cosa ho combinato per loro negli ultimi mesi.
E poi c'è stato il Creativation. Per il secondo anno con la mia Amica Clelia sono andata a Phoenix. Qui vi parlavo della prima volta.

Varcare di nuovo quella porta, entrare di nuovo in quelle aule.. wow. Punto.
Si tratta di un Wow che, per un'appassionata di colore, entra nelle viscere ed esplode in entusiasmo... ho fatto qualche live su FB, spero sia passato.

Ma in ogni caso è stata un'esperienza che ho rivissuto con Clelia. Strawow! Punto Esclamativo!
 

E per ultimo, fra tutti questi colori, è arrivata anche la possibilità di giocare, grazie a Marte Savona, con i prodotti di Tom Bot (ahahah).
La linea Tommy Art credo sia autentica eccellenza italiana. E non mi nascondo dicendovi che Tommy è una presenza estremamente leggera e positiva nella mia vita. Fa bene al cuore.
Ve ne parlerò in maniera più approfondita, ma per il momento vi faccio vedere le partecipazioni per la mia amica Cri che si è sposata lo scorso settembre fatte con i suoi prodotti. Ne sono molto orgogliosa!


Beh.. le ragnatele le abbiamo tolte, facciamo prendere un po' d'aria a questa Cestina e poi partiamo.

Ci siete mancati:-)



Mir

9 commenti:

  1. e noi questo meraviglioso percorso lo abbiamo visto e "vissuto" grazie a te!!!
    Grazie di tutto e specialmente di averci regalato Cardmaking Italia!!!!

    RispondiElimina
  2. Dico solo una cosa...WOW...Bentornata Miranda...è bello leggerti ancora...bentornata <3

    RispondiElimina
  3. Miranda...che dire...mi viene solo "wow", dopo aver letto il tuo post!!
    Bentornata ragazza!!

    RispondiElimina
  4. Che dire! Un giorno di questi faccio fisicamente un salto nella tua Cesta... Sister... La gioia che trasmetti arriva a tutta! Kiss

    RispondiElimina
  5. Posso solo dirti che mi è mancato leggerti e non solo qua! Ti abbraccio forte forte e attendo il momento in cui riusciremo a scambiarcelo di nuovo di persona!

    RispondiElimina
  6. Quante cose,non sapevo dei tuoi timbri,e ora che so la storia li vorrei tutti!!!

    RispondiElimina
  7. Momenti bellissimi ed emozionanti, alcuni nati da una terribile sofferenza, altri da una gioia esplosiva. Questa sei tu!
    Un bacio enorme sorellina!

    RispondiElimina
  8. ciao, scoperta per caso...innamorata delle tue cards.
    Una domanda...che cosa intendi per generosità nell'arte dello cardmaking?
    grazie se troverai il tempo per rispondermi.

    RispondiElimina
  9. Ciao sono capitata per caso nel tuo blog, molto carina la tua cesta di pensieri, mi sono unita ai tuoi follower se vuoi farlo anche tu su https://michelaencuisine.blogspot.it grazie

    RispondiElimina