domenica 31 maggio 2015

CATERINA e sua figlia...


Lei è la mia MAMMA! Si chiama Caterina.
Passo la maggior parte del mio tempo non sopportandola, ma credo che dopotutto sia il normale declinarsi del rapporto fra madre e prima figlia femmina.

Un giorno, quando ero ancora molto piccola, ho fatto un sogno che mi colpì talmente tanto che a distanza di oltre trent'anni me lo ricordo ancora bene. 
Ero in Chiesa seduta nel banchetto insieme ai miei amichetti. 
La Chiesa era piena ed i genitori erano tutti in piedi nelle navate laterali. Io cerco la mia mamma, ma non riesco a vederla e quindi penso che é rimasta in negozio, ma poi la vedo, vicino ad un colonna... Ha un ombretto verde petrolio sugli occhi e la pelliccia di volpe argentata che a me ha sempre fatto un gran senso ma che nei primi anni '80 doveva essere nell'armadio di ogni Signora della Milano-Bene. Quando finalmente la trovo fra i tanti genitori, mi accorgo che lei mi sta guardando da sempre e mi sta sorridendo dolcemente.
Poi non mi ricordo più nulla, ma la consapevolezza che la mia mamma è di fatto la più bella di tutte (quando mi sorride dolcemente, certo) io non l'ho più persa.


La foto usata in questa tag è nel mio portafoglio da quando in effetti ne ho uno. Naturalmente non ho usato l'originale, ma semplicemente una copia. Di fatto quando ho visto il progetto di maggio di Tim Holtz (qui l'originale) ho pensato che necessariamente non potevo scrappare una foto di un estraneo (la cosa fra l'altro mi fa anche un po' senso) ma dovevo usare questa che per me è bellissima! (La mia mamma non legge il mio blog, quindi posso scriverlo tutte le volte che voglio che tanto non si monta la testa).

Dopo avere scelto la foto ed avere passato un po' di gesso sulla iuta perché grezza non avrebbe avuto nulla a  che fare con le perle che mamma indossa, diciamo che il tutorial di Tim è un po' andato alle ortiche, anzi, in tutta onestà, per rimanere in ambito milanese primi anni '80, gli ho detto ciao né...

Ho cercato di mettere elementi "importanti", "preziosi"... insomma.... che risultassero meno appiccichini possibile...


Ho scelto la scritta che, insieme al charm,  penso la rappresenti davvero tanto. 















E' una persona molto semplice la mia mammina, ma ha fatto cose straordinarie. 
Me, ad esempio. 
No, non è una battuta. E non è neanche l'affermazione di un'esaltata.
E' proprio quello che penso. 
Io sono quanto di più lontano esista dalla mia mamma sotto molti punti di vista.  E se sono arrivata ad essere così diversa è perché lei ed il mio papa (ovviamente) mi hanno davvero lasciata libera di provare, sperimentare, curiosare. 
Non mi hanno mai negato un libro, un disco, un concerto, un film... qualsiasi curiosità abbia mai avuto sono sempre stati pronti ad incoraggiarmi ad approfondirla, dal violino, allo studio delle lingue, agli sport...  della serie... Mia figlia sicuramente è un genio, eccellerà in qualche cosa, prima o poi questo qualcosa lo troviamo, nel frattempo proviamo ...


Hanno riempito la casa di libri e musica, lasciando che mi trovassi punti di riferimento magari anche lontani da loro. Sempre attenti ad ogni mio gemito, anche inespresso, sempre dietro. E nei momenti importanti sempre accanto, magari spaventati (anzi, senza il magari, ne ho dati di problemi e di pensieri, eccome...) ma con lo stesso sorriso di quel sogno. 


Io sono nata dopo 11 anni esatti di matrimonio. I miei non ci speravano più. Non ci speravano davvero più. 
E' una grazia concessa a pochi. 
Non quella di avere un figlio, ma quella di essere un figlio aspettato e voluto come non mai. E' una consapevolezza che ti nutre insieme al latte materno quella di essere amata e voluta sopra ogni cosa al mondo.


Certo, c'è anche il retro della medaglia. Sei soggetta ad aspettative mica da ridere, ma i miei sono stati bravi a gestirmi. 
Non glielo ho mai detto in questi termini, adesso che ci penso... 
Beh, allora facciamo che finiamo questo post così... ed io vado da loro...

Il ciondolo di Orgoglio e Pregiudizio è un'opera meravigliosa che Fulvia Kerniat di Sottovetro ha fatto appositamente per me - dietro c'è la mia frase preferita del libro ... GRAZIE FULVIA!


K&H
M!R



16 commenti:

  1. Una tag bellisma, veramente bellissima. Tutto equilibrato e perfetto nell'insieme, hai fatto benissimo a dare una tua interpretazione e il messaggio che lascia é veramente speciale!

    Ste

    RispondiElimina
  2. Mir...vorrei tanto che la mia Saretta un giorno scrivesse qualcosa del genere...lo sento tutto l'amore che hai...
    Ti abbraccio fortissimo, la tua sorellina!

    RispondiElimina
  3. Mir che pelle d'oca... La tua mamma, tu, la card.... Wow!!!

    RispondiElimina
  4. I am speechless mia cara Miranda...una piccola ma grande tag nel suo contenuto...complimenti sinceri per questo progetto che e' MERAVIGLIOSO in tutto...un abbraccio Ada

    RispondiElimina
  5. mi inchino.....meravigliosa tag... guarda il caso ultimamente visto che mamma è morta cinque mesi fa...sto tirando fuori tutte le foto dei miei...tanto ai miei fratelli....fanno schifo..( non sanno e mai sapranno cosa si sono persi...sempre a dire ma per lui ha fatto di più...io l'ho riscoperta in questi due anni tra liti e chiarimenti, abbracci e baci mai avuti....e parole sue...sono quella che ha avuto meno....ma ora so...che accompagnandola , come ho fatto con papi....fino all'ultimo respiro...sono la più fortunata...)...ma non credo...riuscirò mai a fare un lavoro come il tuo....ne a scrivere cose così belle...!!!...Sei speciale....complimenti a mamma e papà....per come sei diventata...

    RispondiElimina
  6. che meraviglia. Non solo la tag che è bellissima, ma tutto quello che hai scritto. Che bellezza...che bello.....fantastico :) Bravi i tuoi genitori! E brava tu che sai riconoscere il loro valore e il loro amore :D

    RispondiElimina
  7. Incantata ancora una volta dalla tua scrittura, dai tuoi sentimenti e anche dalla bellissima tag naturalmente.... perfetta anche senza colore ;-)

    RispondiElimina
  8. mi sono commossa.....da mamma queste parole mi piacciono.......

    RispondiElimina
  9. una magnifica card creata con tantissimo amore...traspare proprio dalle tue parole.... :)
    un bacione
    Clelia

    RispondiElimina
  10. una tag stupenda MIR, da guardare e riguardare per ore, sentendo tutto l'affetto che lei ti ha trasmesso e che tu hai riversato in questa creazione, i ricordi sereni, i momenti teneri, i regali emotivi e la sicurezza che hai ricevuto!

    Che creazione Importante!!!!!!!
    E che figlia meravigliosa sei! Come dice monica: ogni mamma spera in una figlia che almeno pensi le cose che tu ci hai raccontato!!!!!!!
    Grazie per questo "momento" di tenerezza che ci hai regalato.
    <3

    Un bacione
    <3

    RispondiElimina
  11. Io la conosco Caterina... e mi sento un po' anche sua figlia.
    Ti voglio bene Cate e ti ringrazio per aver reso Miranda quello che è... perché un po' (ma un sacco di po'!) è merito tuo ;-)
    A te, birbantella di una M!randina, dico di esserle grata sempre, soprattutto per i litigi e i confronti ché ti hanno fatta diventare la donna speciale e forte che sei oggi.
    E dietro quell'immagine dolcissima di mamma scorgo la sagoma di un uomo non meno importante nella tua vita... ciao Bruno.
    xoxoxo Lalla... ma sempre Eulalia

    P.S. Devi dire loro di non piangere... siano fieri di te... sempre e comunque.

    RispondiElimina
  12. Wowww sono commossa per le tue parole .....
    Invece per la tua tag già sai che la trovo meravigliosa come la tua mamma.
    Questa è perfezione e poesia.
    Bacini

    RispondiElimina
  13. cara Mir....ho letto ora il tuo post...letto, bevuto, mi ha toccata e accarezzata, mi ha sfiorata come un velo. Se non avessi pubblicato nessuna foto avrei detto che bastava così perché era talmente prezioso da essere più che sufficiente...ma la tag è il piccolo diamante su un gioiello antico, su una corona intrecciata dai ricordi e dall'amore. Ti abbraccio,
    francy

    RispondiElimina
  14. La tag è strepitosa, ma quello che hai scritto sulla tua mamma è qualcosa di prezioso.

    RispondiElimina
  15. La tag è stupenda, quanti dettagli e quanta eleganza... sono senza parole! Anche la tua mamma è tanto bella! Ciao

    RispondiElimina
  16. La tag è stupenda, quanti dettagli e quanta eleganza... sono senza parole! Anche la tua mamma è tanto bella! Ciao

    RispondiElimina