domenica 22 dicembre 2013

To be or not to be.




In questi giorni sto pensando tantissimo… un po' su chi sono, su chi penso di essere, su cosa voglio essere…

Ho avuto la grande fortuna in questi ultimi tempi di colorare con Alberto e Eulalia. questi due grandi card makers hanno due modi completamente diversi di colorare. Il primo parte dallo scuro per poi sfumare, la seconda inizia con i colori chiari e poi aggiunge avrei strati di colore.
Entrambi usano i pastelli Pablo (beh, Lalla non solo) e pur raggiungendo risultati completamente diversi  quello che mi colpisce delle loro colorazioni è sicuramente la saturazione che riescono a dare ai colori.

Quindi mi sono messa di buona lena, e con l'impegno di un giovane Michelangelo a bottega (ahahahah, ma sì dai, esageriamo) ho iniziato a copiarli. Ho fatto delle prove. Purtroppo non riesco a farvi vedere i loro risultati, ma vi faccio vedere i miei.

Iniziamo dalla colorazione stile Alberto:


Mi piace, non posso negarlo, ma la sua è completamente diversa! Io non riesco a calcare a sufficienza (hai voglia il giovane pischello a ripetermi "coraggio che il colore non si offende")il nero non si imprime sul foglio ed il mio blu non è saturo come il suo. Eppure abbiamo usato le stesse matite.
Seconda prova: stile Eulalia:


Peggio che peggio… il colore non mi si blenda! Il suo è completamente diverso. La mia carta (la stessa che usano loro) arriva a saturazione ancora prima che arrivi il colore. 

Mi sono accorta che i risultati che raggiungo sono molto soft rispetto ai loro. Mi hanno detto entrambi che è dovuto al mio modo di essere. Che non sono uomo e che non amo i colori vibranti. In effetti non posso negare nessuna delle due cose, ma non convinta ho fatto la prova del nove… ho provato a colorare lo stesso timbro con i distress ripromettendomi che avrei montato quella che alla fine mi avrebbe convinta di più.

Ecco la colorazione con i distress reinkers:


Questo tipo di colorazione me lo ha insegnato Giò.
Alla fine mi accorgo che le mie colorazioni, non importa cosa usi, tendono comunque a questo effetto.
che è ben distante da quelli raggiunti da Giò, sia per tecnica che per colori, ma mi sono accorta che io comunque qui vado a parare.

Vorrei essere più marcata, più decisa, più colorata… ma io sono questa.
Ed allora forse si tratta solo di imparare ad accettarlo, non negarlo. Forse si tratta di fare lo sforzo di imparare a riconoscersi e avere il coraggio di provare ad essere quello che si è…
Alla fine di tutto… questi sono solo appiccichini.

Per tutto il resto… bisogna fare scelte importanti, ma questa consapevolezza rende questa sera una bella sera!

                           


Grazie per essere passati di qua
K&H
M!R

12 commenti:

  1. É vero ... Questi in fondo sono solo appiccichini ... Ma, come sempre, una saggezza nelle tue parole che affascina! La bellezze del tuo modo di colorare é ..., che questo adesso é il tuo stile ... Lo stile Mir .... Quello che ti fa dire ... Questo lo ha fatto Miranda ! Ti auguro una buonissima giornata!
    Giusi

    RispondiElimina
  2. io non sono minimamente esperta di colorazione e capisco la tua voglia di ottenere dei risultati diversi dal tuo solito... però ti posso dire con tutta onestà che trovo il tuo modo di colorare estremamente elegante, delicato e romantico. I tuoi lavori sono sempre bellissimi, anche per questo. Un bacione

    RispondiElimina
  3. Quando si fa qualcosa con il cuore, quel qualcosa parla di te...qui c'è tutto il tuo cuore Miranda, la quintessenza del tuo bellissimo "essere". E chi lo dice che i tuoi colori non sono vibranti? Vibrano eccome!!! Sono le tue corde a vibrare, quelle dei tuoi strumenti, le matite o i tuoi markers o i tuoi distress sentono le tue mani muoversi e rilasciano sulla carta il colore della tua anima... ed è un vibrare unico, quello di M!R. Il "Colore" sì, hai letto bene, perché il colore è diverso a seconda di chi lo esprime... pensa che piattume se tutti ci esprimessimo allo stesso modo. I tuoi colori parlano di te, di chi sei, di cosa fai e come lo fai.
    Quello che viene da te è unico come te... quello che vedo (e che sento) mi piace taaaaaaanto taaaaaaaaanto ché tinge il mio mondo di "terra di Miranda", "vermiglione di Miranda", "turchese di Miranda", "vintage Miranda, "burlap Miranda".... il mondo dei colori "mirandosi" è uno spettacolo per gli occhi del cuore!!!
    xoxoxo Eulalia... ma sempre Lalla... e per pochi intimi Lallina

    RispondiElimina
  4. Ne abbiamo già parlato e ne parleremo ancora, questa sei tu !!!! Questa é la tua colorazione, il tuo stile, la tua mano. La mano di una donna dolce ma determinata, forte ma allo stesso tempo fragile, romantica ed esteta!!! Questa sei tu e dietro ad ogni tilda c'è la tua storia il tuo essere!!! E allora perché voler essere un'altro??? Quando uno studia copia, ma quando diventa bravo é unico!!!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao sorellina, hanno già detto tutto Lalla ed Elena...tu sai già cosa penso di te e quindi delle tue creazioni, della tua stupenda colorazione...sii sempre te stessa, sperimenta, vola, ma poi torna a casa, il tuo nido romantico e dolce, delicato e poetico, come sei tu!
    Ti voglio un mondo di bene!!
    Mony

    RispondiElimina
  6. Ciao sorellina, hanno già detto tutto Lalla ed Elena...tu sai già cosa penso di te e quindi delle tue creazioni, della tua stupenda colorazione...sii sempre te stessa, sperimenta, vola, ma poi torna a casa, il tuo nido romantico e dolce, delicato e poetico, come sei tu!
    Ti voglio un mondo di bene!!
    Mony

    RispondiElimina
  7. E' la prima volta che entro nel tuo blog..mi è piaciuto tantissimo quello che hai scritto e le cose che fai,anche io sono sempre alla ricerca della perfezione nelle cose che faccio..ma sostanzialmente noi siamo quelle che siamo..cioè ..semplicemente noi :-)

    RispondiElimina
  8. fanciulla, ciò che siamo traspare in tutto ciò che facciamo: si può prendere ispirazione dai grandi, fare nostri i loro insegnamenti e i loro consigli, ma alla fine ciò che noi siamo prende il sopravvento.. e che dire... Tu ottieni risultati SPLENDIDI.... quindi continua così!
    Un bacione
    Clelia
    ps il colore non si blenda... sto ancora ridendo! :D

    RispondiElimina
  9. Cavolo se solo sapessi colorare un 1% d quello che sai fare tu! E poi è vero ciascuno di noi mette quello che vuole e che può....ma tu sei molto vicina ai grandi "maestri".
    Bravissima.
    Mamma dany

    RispondiElimina
  10. complimenti carissimaaaaaaaa e ci vediamo nel DT di IMpronte :) magari un giorno anche dal vivo ^_^

    RispondiElimina
  11. Quando vedo i tuoi lavori, mi sento così piccola...
    Complimenti, impossibile non seguirti, ti ho portata con me nel mio angolino.
    Ele

    RispondiElimina