venerdì 18 gennaio 2013

Federico...


Lo sapevo!!! Quando stavo pensando di aprire un blog, era uno dei dubbi più grandi che avevo, quello di non riuscire ad essere costante nella pubblicazione dei post! Ma quale dubbio e dubbio... era un'autentica certezza! ed infatti...

Va beh, pazienza... diciamo che ho pensato molto e le mani sono state ferme. Del resto che io sia affamata di sonno in questo periodo non è una novità per nessuno. Ho pensato tanto, però, alle persone che "vanno via". Non mi sono fatta mancare proprio nulla in questo periodo: persone che se ne vanno perchè ad un certo punto non ti capiscono più, persone che se ne vanno per una malattia e persone che se ne vanno perchè vogliono e devono iniziare una nuova avventura.

Quest'ultimo caso - il più allegro e più vitale - mi è capitato proprio da poco. Federico è stato trasferito dove c'è più bisogno di lui. Federico è mio fratello (in senso lato, ma così carnalmente vero!) ed è il ragazzo migliore che abbia mai incontrato e che sicuramente incontrerò. Tutto quello che di buono e bello e vero esiste sulla terra, Federico lo possiede ed in sommo grado. Per molti anni è stato il mio punto di riferimento nella realtà in cui vivo e non so se sono pronta a farne a meno.

E così l'orgoglio si mescola ad un po' di tristezza, ma poi l'orgoglio ha la meglio e mi perdo nel contemplare un giovane uomo coraggioso che sta diventando così... BELLO... che le parole sono inadeguate per descriverlo...

Naturalmente gli stiamo preparando una festa e a me è stato subappaltato il bigliettino... vi faccio vedere solo l'interno perchè la copertina è una scopiazzata pedissequa di una card di Margiù (è inutile che vi faccia vedere la mia quando la sua è splendida - guardate il frontespizio del suo blog)...

spazio per la foto di gruppo

spazio per firme e dediche


Lavorare con i distress devo dire che è sempre più divertente... in fondo reagiscono alle lacrime, ops.. acqua...volevo dire acqua... è assolutamente tutta acqua quella che ha bagnato queste carte;-)

Grazie per essere passati di qua
K&H

M!R